Contattaci

 

Stefano Fonzi

Stefano Fonzi

Amministratore Unico - Direttore Editoriale

Ha lavorato e lavora come arrangiatore per Gino Paoli, Dee Dee Bridgewater, Nina Zilli, Fabio Concato, Fabrizio Bosso, Danilo Rea, Ron, Giò Di Tonno, Simona Molinari e altri. Ha partecipato alla 64° edizione del Festival della Canzone Italiana a Sanremo in veste di arrangiatore e direttore d’orchestra accompagnando due ospiti d’eccezione: Gino Paoli e Danilo Rea. Ha scritto e diretto per la London Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Filarmonica Arturo Toscanini, Filarmonica Marchigiana, Solisti Aquilani e molte altre Istituzioni e orchestre sia pubbliche che private. La sua musica è utilizzata in diverse trasmissioni televisive, tra cui: La vita in diretta; Uno Mattina; La storia siamo noi; La grande storia; Sulla via di Damasco; Timbuctu; Gaia Files; Un mondo a colori; Otto e mezzo; Cominciamo Bene; compare in molti DVD, in commercio e in abbinamento editoriale con le più importanti testate giornalistiche nazionali (La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport). Le sue composizioni sono eseguite in numerosi teatri italiani ed esteri, riscuotendo notevole successo di critica e pubblico, tanto da essere stato definito dalla rivista Guitar Club: “[…] il vero erede musicale di Ennio Morricone[…]”.

Alessandro Sbrolli

Alessandro Sbrolli

A&R Manager - Scouting - Produttore Esecutivo

Nato a Roma l’11/05/1991, inizia a suonare all’età di 7 anni la chitarra classica. Qualche anno più tardi studia con Dario Parente e Walter Cianciusi la chitarra blues e rock. Nel 2011 entra a far parte dell’AYPO (Avezzano Young Pop Orchestra) con la quale accompagna artisti del calibro di Ron, Fabio Concato, Fabrizio Bosso, Audio 2. Ha fatto parte dell’orchestra delle 100 chitarre di Michele Tadini, diretta dal M° Tonino Di Battista (chitarra solista Stef Burns). Entra nel Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, ottenendo la Laurea in Chitarra Jazz con votazione 110/110. Attualmente lavora come session man e insegnante.

Alberto Bianchi

Alberto Bianchi

Produttore Esecutivo

Pianista e Tastierista, seppur giovanissimo vanta già diverse esperienze musicali nell’ambito della musica Pop e Jazz. Nel 2011 entra nella Avezzano Young Pop Orchestra, orchestra giovanile di musica Pop ideata dal M° Stefano Fonzi. Nel corso di questi anni si è esibito con artisti del panorama Pop italiano quali Gino Paoli, Ron, Fabio Concato, Piero Mazzocchetti, Audio 2 e con i musicisti Jazz Fabrizio Bosso e Rosario Bonaccorso. Nel 2014 prende parte al Tour “Come to me” del cantante italiano Scialpi e nel 2015 nel Tour della cantante Fiordaliso. E’ attualmente impegnato nel “FriKandò Tour 2016” di Fiordaliso in qualità di pianista e tastierista. E’ diplomando presso il Conservatorio “A.Casella” di L’Aquila in Pianoforte Jazz. Nel corso degli studi è seguito da Mestri del calibro di Michele Papadia, Andrea Beneventano, Poalo Di Sabatino, Luca Bragalini e Vittorio Mezza.

Pasquale Angelini

Pasquale Angelini

Produttore Esecutivo

Diplomato in percussioni al conservatorio N. Rota di Monopoli (BA). Collabora con nomi di primo piano del panorama nazionale ed internazionale: Dionne Warwick, Gino Paoli, Teresa De Sio, Nina Zilli, Antonella Ruggiero, Giò Di Tonno, Lucio Dalla, Renzo Rubino, Milva, Neri per caso, Mario Rosini, Gerardo Casiello, Enzo Gragnaniello, Massimo Moriconi, Fabrizio Bosso, Rick Pellegrino, Rosario Bonaccorso, Robertino De Paula, Michele Papadia, Filippo Tirincanti. E con orchestre di chiara fama: Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra filarmonica marchigiana, Teatro Lirico d’Abruzzo, Teatro Marrucino, Teatro Lirico di Spoleto, Solisti Aquilani, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Roma Sinfonietta (eseguendo in anteprima mondiale “ça ira” opera scritta da Roger Waters) ed in tourneé con Ennio Morricone dal 2007 presso la sede ONU e il teatro Radio City Music Hall di New York, Cile, Brasile, Messico, China e gran parte d’Europa. Anche in campo teatrale e televisivo ha intrecciato preziose collaborazioni con Alessandro Haber, Paola Saluzzi, Emilio Solfrizzi, Antonio Stornaiolo, Moni Ovadia, Annamaria Barbera, Nando Timoteo, RAI UNO (Capodanno 2011- piazza Plebiscito Napoli, Oscar TV, Premio Barocco,Per tutta la vita, Serata per Baghdad, Parla con me e Uno mattina). Per Sky e’ stato direttore musicale della band del comedy tour 2011 e 2012. Ha inciso 40 dischi con etichette come Raitrade, Edel, Videoradio, philology records e altre.

Giorgio Paris

Giorgio Paris

Responsabile Catalogo Classica

Diplomato in Violino presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” di L’Aquila. Ha fatto parte di formazioni cameristiche (Sestetto Gragnani, Concentus Polimniae, Quintetto Vezziano, Quartetto ‘900…) ed orchestrali (Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Angelus Novus, Insieme Strumentale “Serafino Aquilano”, Orchestra Sinfonica Sulmonese…). Si è esibito come solista in più di 200 concerti da camera ed in performance di musica contemporanea in Italia ed all’estero suonando musiche che vanno dal repertorio barocco a quello classico, fino ad autori contemporanei come Schoenberg, Berg, Webern, Krenek, e Schnittke. Nel 2000 fonda l’orchestra d’Archi della “Cast Lirica” in cui ricopre il ruolo di Spalla dei primi violini. Nel 1987 fonda l’Ellington Jazz String Quintett, gruppo con il quale si dedica (anche come arrangiatore) ai classici della musica jazz nonchè alla rielaborazione per quintetto d’Archi di musiche di vario genere, dalla canzone internazionale degli anni ‘60/’70, alle musiche da film. Entra nella classe del M° Alessandro Sbordoni, noto compositore romano, che lo incoraggia già dalla prima composizione, il quartetto per Archi “Game” di cui, su invito dello stesso Sbordoni, viene approntata una versione per Pianoforte, Violino e Violoncello presentata al Convegno di Compositori “Insegnare la Composizione” tenutosi a Bari nell’ottobre del 1999. Nel maggio 2000 tiene, presso l’Auditorium “N. Carloni” di L’Aquila, un seminario introduttivo su Ravel, Bartòk e Strawinskyj ad un concerto della rassegna “Sulle tracce della Nuova Musica” organizzato dalla Società Aquilana dei Concerti “Barattelli” e dal Conservatorio “Casella”. Nell’ottobre dello stesso anno gli viene conferita una borsa di studio dal Conservatorio “Casella” e dall’Associazione “Nuova Consonanza” di Roma per uno stage formativo con il compositore Louis Andriessen. E’ stato curatore delle note critiche del libretto del CD sulla musica pianistica di Alfredo Casella prodotto dal Conservatorio di L’Aquila. Nel 2007 consegue il Diploma in Composizione con il massimo dei voti Cum Laude; nel 2009 consegue il Diploma Accademico in Composizione di II° livello con votazione 110 Cum Laude. Diversi musicisti hanno inciso suoi brani; fra tutti si ricorda il Trio per Chitarre GAM.1, scritto per il Trio chitarristico “Cardoso” ed il brano “Alio modo” commissionato per un convegno su Tommaso da Celano e pubblicato per la casa discografica “Dynamic”. Da diversi anni si dedica alla Musica Antica secondo la prassi esecutiva filologica, studiando Liuto Barocco e Tiorba con la liutista Mònika Pustilnik.